Tra pochi giorni riparte la Serie A con i recuperandiamo ad analizzare ne11 sorprese per il finale di stagione.
Consigli Scommesse

11 SORPRESE AL FANTACALCIO PER IL FINALE DI STAGIONE

Tra pochi giorni riparte la Serie A con i recuperi della 25esima giornata. Di conseguenza riaccendiamo i motori al fantacalcio e andiamo ad analizzare nel dettaglio 11 sorprese per il finale di stagione.

11 SORPRESE AL FANTACALCIO PER IL FINALE DI STAGIONE:

PORTA

CRAGNO – Il talento rossoblù a causa dell’infortunio alla spalla ha saltato tutta la prima parte di stagione, la quale ha visto Olsen coprire i gradi del titolare. Nelle restanti giornate dovrebbe rientrare proprio il portiere toscano che benissimo ha fatto nella scorsa annata. Dalla sua ha un allenatore che lo stima e che di portieri talentuosi italiani se ne intende parecchio.

DIFESA

BRUNO PERES – Il laterale destro è rientrato a gennaio dal prestito che lo ha visto per due anni lontano da Roma. Complice il saluto di Florenzi, sarà lui in teoria a coprire la fascia destra con regolarità. È capace di spingere, crossare e effettuare progressioni importanti sulla fascia. Per chi lo ha al fantacalcio può essere una buona scommessa e assistman.

KOULIBALY – Trovare il centrale del Napoli in una rubrica come quella delle sorprese può far storcere il naso a molti, ma è come se il suo campionato iniziasse proprio dalle restanti giornate. Fino ad ora è stato l’ombra di sé stesso e non si è mai espresso sui livelli a cui ci aveva abituato. Con Gattuso è necessario un cambio di ritmo e di passo sia per lui che per tutto il Napoli.

YOUNG – L’esterno sinistro è stato voluto fortemente da Conte per portare esperienza e tecnica sulla fascia sinistra visto che Asamoah è spesso infortunato e Biraghi non può fare una stagione da solo. Da gennaio in poi ha fatto molto bene e può continuare a portare ottimi voti ed assist ma attenzione al turnover visto che non è più un ragazzino.

CENTROCAMPO

DOUGLAS COSTA – L’ala brasiliana sembra essersi ristabilita dal punto di vista fisico. Anche per lui finora il torneo è stato veramente deludente proprio per numerosi infortuni ed acciacchi muscolari subiti. Da adesso in poi deve cominciare un nuovo campionato che lo deve vedere come protagonista. Al fantacalcio c’è veramente bisogno dei suoi guizzi, dribbling e giocate.  

MALINOVSKYI – L’ucraino dovrebbe aver terminato il suo periodo di ambientamento al calcio italiano che lo ha visto un po’ sottotono in qualche partita e dal punto di vista dei bonus. L’unica pecca riguarda la poca titolarità che Gasperini può garantire avendo davanti a sé nel ruolo tre mostri sacri come Gomez, Ilicic, e Zapata. Nonostante ciò con il turnover e le 5 sostituzioni avrà molte chance.

G. PEREIRO – Il talentuoso uruguayano arrivato nel mercato di gennaio dal PSV già nelle ultime partite giocate ha dimostrato di possedere qualità offensive ed ha anche segnato un gol. Come ruolo può destreggiarsi sia trequartista che come esterno offensivo e di certo gioverà delle possibili 5 sostituzioni che Zenga può adottare. Da tenere d’occhio anche come sostituto dalla panchina.

JONY – L’esterno spagnolo prometteva bene al suo arrivo a Roma sponda Lazio ma Inzaghi lo ha utilizzato spesso solamente in Europa League o come sostituto di Lulic. Ora che il capitano bosniaco è out per infortunio, Jony può far emergere la sua classe.

ATTACCO

SANCHEZ – Il cileno è finalmente tornato a pieno ritmo agli ordini di Conte. Lui può essere la pedina in più per l’Inter per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale avendo la qualità sia per incidere dalll’inizio che a gara in corso. Sarà tostissimo il ballottaggio con il toro Martinez ma le ultime voci di mercato lo vedono un po’ frastornato.

CUTRONE – L’ex Milan da quando è arrivato a Firenze non ha fatto bene riportando in 7 giornate una media sotto il 6. Con il ritorno di Ribery anche lui ne potrà giovare visto che al suo fianco giocherà il francese che di assist se ne intende moltissimo. Attenzione al ballottaggio con Vlahovic come prima punta, ma grazie al turnover e alle sostituzioni ci sarà spazio per entrambi.

BARROW – L’esterno ex Atalanta è stato un acquisto fortemente voluto da Sinisa Mihajlovic per andare ad infoltire la batteria di attaccanti. Uno con le sue caratteristiche di velocità ed attacco alla profondità mancava e sia come esterno che come prima punta può far molto bene. Ci sarà da lottare per il posto con i più esperti Sansone e Palacio ma non dubitate del talento classe ’98.

Segui la nostra pagina Instagram per tutte le news inerenti il fantacalcio.

Leggi l’articolo sull’analisi di Atalanta, Bologna, Brescia e Cagliari per questo finale di stagione.

Condividi l'articolo se ti è piaciuto!